Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

venerdì 24 maggio 2013

Ossibuchi di vitello mediterranei

ossibuchi vitello pomodoro carciofi olivePosso accettare tutto, la pioggia, i temporali, ma il freddo polare proprio no. Non è possibile essere costretti a prendere una cioccolata calda, anziché mangiarsi un bel gelato il 24 Maggio! Così, vestita da sembrar pronta per una spedizione in Antartide, sono andata a lezione e mi sono trovata davanti a una schiera di giovani in t-shirt e bermuda. Ora, io sono freddolosa all’inverosimile, ma ci deve essere qualche meccanismo ancora segreto per cui gli uomini sentono caldo anche quando la temperatura esterna è simile a quella di un frigorifero Occhiolino
Detto questo, i miei propositi di cucinare ricette estive e fresche, per oggi sono andati in letargo e ho preparato un piatto più autunnale.  A noi questi ossibuchi sono piaciuti, le olive, i carciofini e tutte le spezie danno un buon sapore e ravvivano il piatto.
Spero che la ricetta vi piaccia, buona serata!
Ingredienti
4 ossibuchi di vitello
350 gr di passata di pomodoro
20 di olive nere
5-6 carciofini sott’olio
1 piccola carota
1 gambo di sedano
1 scalogno
1/2 bicchiere vino bianco secco
1 bicchiere di acqua
1 cucchiaio prezzemolo tritato
1 cucchiaino di origano secco
1 cucchiaino di dragoncello
sale q.b.
pepe q.b.
olio q.b.

ossibuchi vitello pomodoro carciofi olive
Preparazione
Tagliare finissimi la carota, il sedano e lo scalogno, quindi soffriggere in una padella capiente aggiungendo  due giri abbondanti di olio. Dopo 5 minuti aggiungere la passata di pomodoro e far insaporire per 5-10 minuti. Dopodiché mettere nella padella gli ossibuchi, le olive tagliate a rondelle, i carciofini spezzettati, l’origano e il dragoncello. Salare e pepare, quindi aggiungere il vino e l’acqua e lasciar cuocere con un coperchio a fuoco lentissimo per 50 minuti. Passato questo tempo scoperchiare, aggiungere il prezzemolo e lasciar ridurre ancora per 20 minuti.

ossibuchi vitello pomodoro carciofi oliveossibuchi vitello pomodoro carciofi olive

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger