Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

domenica 10 febbraio 2013

Crema spalmabile al cioccolato...con ingrediente segreto!




In casa  fortunatamente non dobbiamo preoccuparci della linea, ma per problemi di colesterolo e di gastrite bisogna cercare di alleggerire il più possibile i piatti.

Un paio di settimane fa siamo andati in un centro commerciale e, entrando in un negozio di cioccolata,  mio papà ha addocchiato un vasone di crema al cioccolato fondente. Mi ha dato in mano il vasetto per guardare gli ingredienti (sono la consulente ufficiale di famiglia: seleziono i cibi che può o non può mangiare causa colesterolo alto ;)) e sono rimasta senza parole! Una lista infiniti di ingredienti, non ben definiti e non propriamente salutari, al che gli ho detto: "ci penso io! Domani avrai la tua crema al cioccolato!".



E così è nata questa delizia. Girovagando un po' su internet ho preso spunto da varie ricette e questo è il risultato! La crema è a base di fagioli cannellini, ma posso assicurare che non si sentono nemmeno, l'unica differenza è che è meno cremosa e vellutata. L'ho usata per farcire una crostata, l'abbiamo mangiata con pane, fette biscottate e tigelle, ma è buonissima anche così!

Ingredienti
100 gr di cioccolato fondente
25 gr di cacao amaro
40-50 gr di miele (o anche di più, regolatevi voi per la dolcezza)
70 ml di latte
250 gr di fagioli cannellini scolati (un barattolo grande)

Procedimento
Scaldare il latte in un pentolino senza farlo bollire. Scolare bene i fagioli, poi tritarli in un mixer insieme al latte caldo. Bisogna frullare per qualche minuto, in modo che non rimangano pezzetti interi (devono diventare quasi spumosi).
Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato, aggiungerlo al composto di fagioli e latte e mescolare bene. Alla fine amalgamare con il miele e il cacao setacciato.


Con queste dosi si farciscono 2 o 3 crostate.



Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger