Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

domenica 22 settembre 2013

Poveri ma buoni: cestini di zucchine ripieni di pasta al salmone

cestini zucchine pasta salmone ricotta forno monoporzione primo Come vi avevo anticipato, ieri sera abbiamo festeggiato il compleanno della mia mamma ed è andato tutto benissimo! Lei è stata felice di festa e regali e nonostante non fossimo tutti presenti, è stata comunque una serata piacevole Sorriso Ho preparato tantissimi piatti, tant’è che ho ricette per aprire un’intera era geologica, ma piano piano ve le posterò tutte!
Oggi quindi partiamo da uno dei primi che ho servito, un cestino di zucchine che racchiude una saporita pasta al salmone. La ricetta di per sé è davvero semplicissima, ma tutti sono rimasti soddisfatti sia per la presentazione che per il sapore!
Ma veniamo al calcolo dei prezzi:
100 gr di salmone affumicato: 1,60 €
100 gr di ricotta: 0,50 €
2 grosse zucchine (circa 350 gr): 0,85 €
200 gr di pasta: 0,20 €
Il totale è di 3,15 €, che come al solito arrotondiamo a 3,30 € per il consumo di olio, sale e prezzemolo.
Con queste dosi vengono 8 cestini, quindi corrispondono a una porzione per 8 se servite con un altro primo (come ho fatto io) oppure a una porzione per 4 se servito come primo piatto e quindi i costi sono 0,42 € e 0,83 € circa.
Prima di lasciarvi alla ricetta però, voglio ringraziare due blogger per avermi donato questi riconoscimenti: Martina di La mia cucina improvvisata e Letizia di Il risotto perfetto. Grazie ragazze, sono davvero felicissima abbiate scelto il mio blog!



Spero mi perdoniate, ma domani inizio l’università,  sarò via dalla mattina alla sera e mi risulta davvero difficile riuscire a seguire tutte le rigole del premio Triste Vi ringrazio comunque di cuore!

Ora vi lascio alla ricetta, buona serata!
Ingredienti (per 8 o 4 porzioni)
200 gr di pasta piccola (io pennine)
100 gr di ricotta cremosa
100 gr di salmone affumicato
2 grosse zucchine
2 cucchiai di olio
prezzemolo tritato q.b.
sale q.b.
cestini zucchine pasta salmone ricotta forno monoporzione primo
Preparazione
Innanzitutto rivestire con carta forno 8 stampini monoporzione di alluminio.
Lavare e spuntare le zucchine, poi con un pelapatate ricavare tanti nastri e posizionarli a raggiera negli stampini, premendo bene per formare dei cestini (se le zucchine escono troppo dal bordo, tagliarle). Le zucchine rimanente tagliarle a dadini, poi saltarla in padella con l’olio e il sale fino a che saranno morbide.
Lessare la pasta al dente , scolarla e condirla con la ricotta, le zucchine a dadini, il salmone tagliato fine e il prezzemolo. Mettere la pasta dentro ai cestini di zucchine e cuocere nel forno caldo a 180 °C per 15-20 minuti.
Lasciar riposare nel forno 5 minuti, sformare i cestini e servire.
cestini zucchine pasta salmone ricotta forno monoporzione primo
Al più presto vi lascerò anche la ricetta degli altri primi Sorriso

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger