Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

venerdì 6 settembre 2013

Involtini di platessa con carote, rucola e mandorle (Plaice rolls with carrots, rocket and almonds)

involtini platessa plaice rolls carote carrots rucola rockets almonds mandorle pesce seconso fish marco bianchi
In questo periodo mi sto godendo gli ultimi giorni di vacanze prima dell’inizio dell’università e sto ricaricando le energie. Mi aspetta un anno davvero impegnativo e devo partire bella carica per portare a termine tutti i miei obblighi e i miei progetti! Sto cercando quindi di fare tante più cose possibili visto che il tempo a disposizione dopo sarà davvero poco, ma sfortunatamente (io devo ancora capire questo strano effetto del tempo!) più io mi impegni meno cose riesco a fare e il tempo scorre inesorabilmente! Io mi sveglio alla mattina, anche abbastanza presto e come per magia… sono le 11 di sera Sorriso Capita anche a voi? Ho cercato di porvi rimedio scrivendomi su un foglio tutto quello che devo fare, ma non ci sono stati gran risultati, vedremo un po’ di recuperare nelle prossimi giorni Sorriso La cucina ha comunque sempre il suo giusto spazio nella mia giornata e ne approfitto per provare tante più ricette possibili!

Stasera vi lascio quindi un’altra ricetta tratta da un libro di Marco Bianchi “9 mesi di ricette”. Si tratta di involtini di platessa farciti con una deliziosa crema di carote e rucola e cosparsi con delle mandorle croccanti. Io ho apportato le mie modifiche e sono venuti buonissimi ugualmente, anche se avrei aggiunto un pochino di pan grattato per renderli ancora più gustosi, ma voi potete decidere a seconda del vostro gusto! La prossima volta sicuramente io farò questa aggiunta Sorriso 
Buona serata!
For the English version see below


Ingredienti (per 3 persone)
600 gr di fettine di platessa già pulite e senza pelle
200 gr carote (già pelate)
1 manciata di rucola
1 pezzetto di porro
olio evo q.b.
mandorle a lamelle q.b.(va bene anche la granella)
noce moscata q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
pan grattato (facoltativo)
involtini platessa plaice rolls carote carrots rucola rockets almonds mandorle pesce seconso fish marco bianchiinvoltini platessa plaice rolls carote carrots rucola rockets almonds mandorle pesce seconso fish marco bianchiinvoltini platessa plaice rolls carote carrots rucola rockets almonds mandorle pesce seconso fish marco bianchi
Preparazione
Tagliare le carote a rondelle e cuocerle a vapore fino a che saranno morbide, ma non troppo cotte (circa 10-15 minuti). Frullarle aggiungendo la rucola, abbondante noce moscata, sale e 1 cucchiaio di olio fino ad ottenere una crema molto densa.
Dividere i filetti di platessa in due lungo la linea che presentano(si separano facilmente anche con le mani).
Spalmare su ogni mezzo filetto un po’ di crema di carote, quindi avvolgere e chiudere con uno stuzzicadente.
Posizionare su una teglia ricoperta di carta forno, irrorare con abbondante olio e cospargere con le mandorle a lamelle e il porro tagliato finissimo (se decidete di mettere anche il pan grattato, spolverizzare gli involtini prima di aggiungere il porro e le mandorle). Salare e pepare, dopodichè infornare a 180°C funzione ventilata per 15 minuti.
involtini platessa plaice rolls carote carrots rucola rockets almonds mandorle pesce seconso fish marco bianchi


Plaice rolls with carrots, rocket and almonds
Ingredients (for 3 people)
600 grams of slices of plaice already cleaned and skinned
200 grams of carrots (already peeled)
1 handful of rocket
1 piece of leek
extra virgin olive oil
almond flakes
nutmeg
salt
pepper
bread crumbs (optional)

Cut carrots into slices and steam them until they are soft but not too cooked (about 10-15 minutes).
Blend them with the rocket, abundant nutmeg, salt and 1 tablespoon of olive oil.
Divide the plaice fillets in two along the line.
Spread each hal fillet with a little cream of carrot, then wrap and seal with a toothpick.
Place on a baking sheet covered with parchment paper, drizzle with plenty of olive oil and sprinkle with sliced ​​almonds and chopped leek  (even if you decide to put the bread crumbs, sprinkle the rolls before you add the leeks and almonds). Add salt and pepper, then bake at 180 ° C for 15 minutes.

28 commenti:

  1. Non mi parlare di università, tesoro mio!! Mamma se dovrei mettermi a studiare! :/ E sì, capita anche a me.. non fai in tempo a svegliarti che.. è già sera! Ma l'aspetterei volentieri se poi potessi gustare un piattino come il tuo per cena!! <3 Delizioso tesoro!! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. deliziosi! da provare con le mandorle! originali! brava come sempre!" un bacio!

    RispondiElimina
  3. Molto originali i tuoi involtini, appetitosissimi!

    RispondiElimina
  4. E bravo ingegnere! Questa ricettina te la rubo... i filetti di platessa non so più come rigirarli. Questi involtini sono una novità!
    Bacini e buona ripresa con gli studi. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E si hai ragione, i pesci come la platessa sono versatili, ma trovare ricette che li rendano appetibile è davvero difficile :/
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  5. Bella ricetta!Dato che dovrei mangiare più pesce (praticamente assente nella mia dieta a base di carboidrati!)ultimamente stavo cercando qualche ricetta gustosa....questa è perfetta! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, se la provi fammi sapere :)
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  6. Ottimo mi hai dato un idea, scusami ma la platessa proprio no ma ho delle filetti di triglia e qualche filetto scarpena faccio misto con rucola ecc. buona domenics.

    RispondiElimina
  7. In bocca al lupo per lo studio e sai Letizia capita anche a me di riuscire a fare poco quando vorrei fare il doppio. Le 24 ore giornaliere non bastano per le cose che devi e vuoi fare. Quanto alla ricetta bella idea. Pensare che proprio oggi ho cucinato la platessa al solito modo. Seguirò i tuoi consigli culinari la prossima volta. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, magari le giornate durassero di più! Grazie Stefania e se la provi fammi sapere :)
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  8. allora non sono l'unica! anche a me stanno volando le giornate come niente. più cose ho da fare e più non ho mai tempo per portarle al termine!
    complimenti per ricetta (amo il pesce) e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Eh sì, speriamo di riuscire a combinare qualcosa di più nei prossimi giorni :)
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  9. Fai bene a goderti questi ultimi scampoli di libertà e cerca di non stressati e sovraccaricarti di impegni che poi l'inverno è duro ^_*
    Buonissima anche questa proposta, quando c'è il pesce io sono sempre felice :-D
    Buona domenica <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse hai ragione, ma la mia natura iperattiva mi impedisce di rilassarmi ;)
      Un bacio
      A presto!
      Letizia

      Elimina
  10. Che bella ricetta! Sana e molto creativa, complimenti! La proverò!
    Per promuovere la conoscenza tra blogger ho organizzato il Link Party "Back to Autumn" su Fragola e Cannella!
    Se ti va passa da me per partecipare
    Ti aspetto con piacere!
    Nina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nina, se la provi fammi sapere! Passerò molto volentieri :)
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  11. questa ricetta di pesce è molto interessante anche sa presentare per una cena chic

    RispondiElimina
  12. Veramente appetitosi..un bel modo per cucinare la platessa sempre allo stesso modo...con il tempo poi...credo che piu' si facciano le liste e piu' il tsmpo scorre veloce...testato...baci...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena! Sì, forse hai proprio ragione..
      Un bacio
      Letizia

      Elimina

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger