Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

lunedì 11 gennaio 2016

Torta soffice di mele caramellate senza burro

Buonasera a tutti! Oggi vi lasciamo una torta di mele, integrale, molto sana, ma ugualmente buona e soprattutto morbidissima!
E’ perfetta per la colazione o la merenda, si prepara in pochissimo tempo e delizia il palato senza sensi di colpa: infatti l'abbiamo preparata utilizzando l’acqua, cosa che le che dona sofficità senza appesantirla. Non dimentichiamo che la totale assenza di burro o latte la rende anche perfetta a chi presenta intolleranze ai latticini. Su nostra esperienza vi assicuriamo che la torta rimane buona per qualche giorno (se non viene mangiata prima ;-))!
Non ci resta che lasciarvi alla ricetta e augurarvi una buona serata!








Ingredienti (per una tortiera di 26cm di diametro)

200 g di farina integrale
50 g di farina di riso (oppure fecola di patete o maizena)
180 g di zucchero di canna chiaro
3 uova
40 mL di olio di noci (sostituibile con olio di semi)
30 mL di olio evo
100 mL di acqua
1 bustina di lievito per dolci
1-2 cucchiaini colmi di cannella in polvere
1 cucchiaino colmo di zenzero in polvere
Semi di mezza bacca di vaniglia
1 grossa mela (o 2 piccole)
2-3 cucchiai di zucchero di canna grezzo (o zucchero a velo)
1 cucchiaino di olio evo per ungere la tortiera (la mia era in silicone, se ne usate una in metallo dovrete aumentare la dose)

Valori nutrizionali (considerando 12 porzioni)
Energia: 223 kcal
Proteine:3,9 g (8,4 %)
Carboidrati: 34,6 g (74,9 %)
Lipidi: 7,7 g (16,7 %)


Preparazione

Mettere nella ciotola della planetaria le uova e montare bene fino a che saranno spumose (ci vorranno 10 minuti). A questo punto aggiungere lo zucchero di canna chiaro e la vaniglia, quindi continuare a montare per altri 5-10 minuti. Potete effettuare anche l’operazione a mano con un frullino elettrico, ma i tempi saranno più lunghi.
Mescolare insieme le polveri: farine, lievito, zenzero, cannella.
Versare a filo gli oli e quando sono ben incorporati aggiungere, alternando, l’acqua e il mix di polveri. Per la quantità di acqua regolatevi in base al grado di assorbimento della vostra farina, la nostra è una dose indicativa; in ogni caso dovrete ottenere una pastella liscia e abbastanza densa.
Ungere la tortiera, quindi sbucciare la mela e tagliarla a fette sottili; coprire tutto il fondo.
Versare sopra la pastella ottenuta a infornare nel forno ventilato a 170 °C per 30-40 minuti. Fare la prova stecchino.
Una volta fredda, estrarla dalla tortiera, cospargerla con lo zucchero di canna grezzo e caramellare con il cannello per dolci. Se non lo possedete nessun problema: sarà sufficiente una bella spolverata di zucchero a velo!




Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger