Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

giovedì 21 gennaio 2016

La nostra filosofia

Buonasera a tutti! 
Stasera nessuna ricetta, purtroppo solo parole e niente roba da mangiare! 
Tuttavia speriamo che ci perdonerete per questo. 
Il post di oggi è, infatti, dedicato a illustrarvi la nostra filosofia, cioè i punti chiave alla base della nostra scelta di aprire un blog. Vi lasciamo alla lettura, sono davvero poche righe con l'unico scopo di mostrare cosa ispira le nostre ricette. (Questa parte rimarrà a disposizione nella barra del menù del blog sotto la voce  "La nostra filosofia".) 



Per quale motivo aprire un blog? 
Sicuramente alla base c'è la passione, la passione per la cucina, che spinge a prima a gustare in modo critico i piatti, poi a cercare di scoprire cosa c'è dietro quel meraviglioso sapore e a sperimentare, mettendo personalmente le mani in pasta con lo scopo di realizzare qualcosa di piacevole per noi e per i nostri cari.

Però perché non limitarsi semplicemente a cucinare, tenere i propri piatti all'interno dei confini della cucina, o al massimo della sala da pranzo? Sicuramente la passione non può essere l'unico motivo che ci ha spinto a condividere quello che cuciniamo quotidianamente. Se escludiamo di avere innate manie di esibizionismo, (speriamo che non la pensiate così), l'unica spiegazione è la voglia di esprimere qualcosa di nostro sulla cucina. 

In queste poche righe vi raccontiamo quello che ci ispira nella scelta delle nostre ricette, degli ingredienti e del modo di combinarli, sperando che voi stessi riscontriate tutto ciò nelle ricette che pubblichiamo di volta in volta.

Piatti gustosi

Quando ci sediamo a tavola ci aspettiamo di mangiare qualcosa di buono; non ricorreremo ad abusati aforismi che decantano il cibo e il mangiare come un'arte o lo scopo della vita, niente di tutto ciò. Semplicemente il nostro obiettivo è che chi gusta un nostro piatto o replica una nostra ricetta possa godersi il pasto e alzarsi da tavola soddisfatto e appagato.

Ricette salutari 

Non è vero che le cose più piacevoli sono anche quelle che ci fanno male. 
La nostra convinzione è che si possa cucinare piatti buoni e allo stesso tempo salutari. Da qui nascono la nostra attenzione agli ingredienti e il tentativo di venire incontro anche a chi ha allergie alimentari o segue determinate diete. 
Il fine è di proporre pietanze il più possibile equilibrate e leggere, 
sforzandoci di modificare anche quelle ricette che, notoriamente, 
sono tutt'altro che tali. 

Cucina moderna

Ammettiamo che l'aggettivo "moderno" significa tutto e niente. 
Il nostro intento è quello di non fermarci a quello che è universalmente riconosciuto, di non fare una cosa in un certo modo perché la si è sempre fatta così. Ci piacerebbe dare sfogo alla nostra vena analitica di ingegneri e soffermarci un po’ anche sulle tecniche e sulle attrezzature, dando di volta in volta piccoli consigli su quelli che secondo noi sono gli accorgimenti che possono far risparmiare tempo o condurre a un risultato migliore.

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger