Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

lunedì 4 gennaio 2016

Ricetta light, mangiare dopo le feste: vellutata con zucca e zenzero

Buonasera! Oggi vi proponiamo una ricetta molto leggera e perfetta per riprendersi dai pranzi e dalle cene impegnative di queste feste. Si tratta di una Vellutata drenante alla zucca e zenzero. La zucca spesso non piace ai più a causa della sua dolcezza: qui vi abbiamo aggiunto il nostro amato zenzero che la contrasta con la sua piccantezza e, oltre a ciò, possiede proprietà depurative. Poi fra gli ingredienti vi sono la curcuma, anch'essa con proprietà depurative, una tisana drenante e il limone con proprietà drenanti anch'esso. Abbiamo pensato questo piatto come un antipasto/primo piatto piacevole e in grado di combattere la ritenzione idrica (che può seguire a pasti ricchi di carboidrati o molto salati). Quindi ve lo consigliamo come piatto per riprendere la normalità dopo le abbuffate natalizie e di fine anno, ma allo stesso tempo vi assicuriamo che è del tutto adatto anche se volete fare bella figura con degli invitati a inizio pasto!
Non abbiamo inserito questo piatto nella rubrica di mercoledì, ma questo piatto va benissimo anche per i vegani.
Ecco la ricetta!



Ingredienti (per 2 persone)

400 g di zucca pulita
1 patata da circa 200 g
150-200 mL di tisana drenante
1 limone non trattato
1 cucchiaio di olio evo
1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
Pepe q.b.
Sale q.b.

NOTE: -La tisana drenante la trovate tranquillamente
 al supermercato nella corsia dei the.
-Se volete esaltare le qualità drenanti 
di questa crema, è meglio omettere completamente il sale
ma se preferite avere più sapore salate a piacere!
                -Se non vi interessano le proprietà della tisana, 
potete usare in alternativa anche brodo o latte.

Valori nutrizionali (per prozione)
Energia: 175 kcal
Proteine: 4,3 gr (10%)
Lipidi: 6,2 gr (32,3 %)
Carboidrati: 24,9 gr (57,7%)



Procedimento

Forare la patata con una forchetta, avvolgerla in un pezzo di carta da forno e cuocerla nel forno a microonde. Controllare periodicamente la cottura, fino a che a patata sarà morbida; a 900 Watt ci vorranno indicativamente 4-6 minuti.
Cuocere anche la zucca, tagliata a pezzi, al microonde per circa 4 minuti a 900 watt (è sufficiente metterla in una ciotola insieme a 4 cucchiai di acqua e coprire).
Se non possedete il microonde potete lessare la patata in acqua e cuocere la zucca in padella con un filo di olio fino a che sarà morbida.
Nel frattempo preparare la tisane, mettendo in infusione la bustina in una tazza di acqua calda.
Frullare tutti gli ingredienti insieme e aggiungere gradatamente la tisana fino ad ottenere la consistenza voluta.












Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger