Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

mercoledì 19 giugno 2013

Strozzapreti con seppioline e crema di radicchio

pasta strozzapreti radicchio seppioline ricottaIl colore non è dei più invitanti, ma vi assicuro che il sapore è totalmente diverso! Quando ho trovato queste seppioline freschissime al supermercato, le ho subito comperate e ho preparato questo primo piatto. E’ delicato e leggero, le seppioline, secondo me, si abbinano benissimo al radicchio e unite a degli ottimi strozzapreti artigianali danno un ottimo risultato. Noi abbiamo gradito molto, spero che piaccia anche a voi Sorriso
Buona serata!
Ingredienti (per 3 persone)
250 gr di strozzapreti
1 piccolo radicchio (circa 100-120 gr da pulito)
70 gr di ricotta vaccina
300 gr di seppioline pulite
2 cucchiai di misto per soffritto surgelato
sale q.b.
pepe q.b.
olio evo q.b.pasta strozzapreti radicchio seppioline ricotta

Preparazione
Lessare le seppioline in abbondante acqua salata, per circa 1 ora e mezza (devono diventare tenerissime). Quando si saranno raffreddate tagliarle e pezzetti, tenendone un paio da parte per decorare.
In una padella fare un giro di olio, mettere il misto per soffritto e cuocere per qualche minuto. Pulire e tagliare il radicchio (tenerne da parte una manciata), poi aggiungerlo al soffritto, insieme ad un bicchiere di acqua, al sale e al pepe.Cuocere per una ventina di minuti, fino a quando l’acqua sarà assorbita. Lasciar raffreddare un po’, poi frullarlo con la ricotta. Versare la crema in una padella insieme ad un altro cucchiaio di olio e alle seppioline, e far cuocere per una decina di minuti.
Lessare la pasta e scolarla leggermente al dente, versarla nella padella del sugo insieme ad un pochino di acqua di cottura e finire di cuocere.
Servire decorando con le seppioline e il radicchio tenuti da parte.
pasta strozzapreti radicchio seppioline ricotta

8 commenti:

  1. ...nonostante tu dica che il colore non è un gran che' io trovo che questa pasta sia divina, sia esteticamente che di sapore!!! brava!

    RispondiElimina
  2. Adoro il radicchio..con le seppioline che ora qui si trovano anche fresche le proverei...ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piace tantissimo il radicchio, sta benissimo in tanti piatti :)
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  3. Ciao Leti, ma che vai raccontando? A me pare un piatto davvero molto invitante! Complimenti, una bellissima ricetta. Un bacio e a presto
    Loredana
    http://angolodelleghiottonerie.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il colorino grigiastro del sugo può non essere simpatico a tutti ;)
      Grazie Loredana!
      Un bacio
      Letizia

      Elimina

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger