Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

sabato 15 giugno 2013

Non chiamatela zuppa inglese!

zuppa inglese yogurt rivisitata nocciolata fragole marmellata pannaQualche purista della zuppa inglese sussulterà a vedere questa ricetta. Eh sì, perchè non c’è traccia di uovo, alchermes o latte. Ma quando ho visto questo contest indetto dalla Rigoni di Asiago  non ho potuto resistere! Uso i loro prodotti da tantissimo tempo e l’idea di rivisitare una ricetta regionale utilizzandoli mi stuzzicava molto. Così ho deciso di prendere un classico della tradizione emiliano, stravolgerlo  e modificarlo alla mia maniera. I colori ci sono tutti: il marrone della crema al cioccolato, il giallo della crema pasticcera e il rosso dell’alchermes, ma sostituiti con yogurt, panna, marmellata, crema di nocciole e zafferano. A noi è piaciuto molto, forse quasi più di quella originale, perchè rimane molto più leggera e fresca, ottima per l’estate appena iniziata!

Ingredienti (per 6 coppette)

500 gr di yogurt intero naturale

150 ml di panna vegetale zuccherata da montare

60 gr + 20 gr di miele di acacia da spremere Rigoni di Asiago

60 gr di Nocciolata Rigoni di Asiago

7/8 savoiardi

Fiordifrutta Fragole e Fragoline di bosco Rigoni di Asiago q.b.

1 pizzico di zafferano

fragole per decorare

zuppa inglese yogurt rivisitata nocciolata fragole marmellata panna

Preparazione

Montare la panna, poi amalgamarla per bene allo yogurt. Dividere il composto in due ciotole: in una aggiungere 20 gr di miele  e la Nocciolata, mentre nell’altra aggiungere il miele e lo zafferano e mescolare bene.

Tagliare i savoiardi a metà (nel senso della lunghezza) e comporre le coppette: mettere sul fondo uno strato di savoiardi spalmati di marmellata di fragole, poi la crema bianca, dopodiché lasciar riposare in frigorifero per un oretta. Finire la coppetta con altri savoiardi spalmati di marmellata e la crema alla Nocciolata. Prima di servire decorare con una fragola.

zuppa inglese yogurt rivisitata nocciolata fragole marmellata panna

Con questa ricetta partecipo al  2° Contest Foodblogger: “Le ricette regionali reinterpretate con i prodotti RdA”

 

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger