Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

lunedì 22 luglio 2013

Torta tenerina di carote

torta tenerina carote mandorle farina integrale rustica Oggi un post veloce e ricetta altrettanto veloce, in questi giorni super impegnativi meglio lanciarsi in preparazione rapide, senza rinunciare a un buon dolcetto però Sorriso
Vi lascio la mia tenerina di carote, ricetta presa e rielaborata da un libro di dolci comprato da poco. E’ morbida, dolce e rustica, perfetta per la colazione o la merenda ed è un’ottima alternativa alla classica carrot cake. Eliminando un pochino di farina la vedrei bene anche come ripieno per una crostata. A noi è piaciuta tanto, spero anche a voi!

Buona giornata!
Ingredienti (per una tortiera di 15-18 cm)
40 gr di farina 00 + 10 gr di bastoncini di crusca (in alternativa 50 gr di farina integrale)
300 gr di carote (peso senza buccia)
60 gr di zucchero semolato
30 gr di mandorle
1 cucchiaino di olio evo
1 uovo
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
1 spolverata di cannella
3-4 gocce di succo di limone
mandorle per decoraretorta tenerina carote mandorle farina integrale rustica

Preparazione
Tagliare a pezzettoni le carote, metterle in una casseruola con acqua fredda, portare ad ebollizione e lasciar sobbollire a fuoco basso con il coperchio per 20 minuti. Scolare le carote per bene.
Tritare finemente i bastoncini di crusca e le mandorle, poi aggiungere nel mixer zucchero, farina, lievito, carote, olio, tuorlo e cannella e frullare il tutto.
A parte montare l’albume con il sale e il limone a neve fermissima, incorporarlo delicatamente al composto.
Versare in una tortiera e cuocere circa 30 minuti a 180°C funzione ventilata. Lasciar riposare per 5 minuti con il forno semiaperto (tenderò comunque ad abbassarsi un pochino essendo molto tenera). Se volete cospargere di zucchero a velo, per noi era già dolce abbastanza!
torta tenerina carote mandorle farina integrale rustica

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger