Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

sabato 27 luglio 2013

Microonde amico mio!


Oggi nessuna ricetta, ma un articolo sul microonde. Ho pensato di scrivere un post perchè, parlando con molte persone, mi rendo conto di quanto ci sia diffidenza nei confronti di questo elettrodomestico. C’è chi lo usa solo per riscaldare i cibi o chi addirittura non ne vuole proprio sapere di averlo per casa. Ricordo una volta che, parlando con un’amica, è inorridita quando le ho detto che al mattina mi preparo il the riscaldando l’acqua nel microonde! Ovviamente non critico chi ama ancora riscaldare l’acqua sul fuoco, ci mancherebbe, ma volete mettere alla mattina la bellezza aver l’acqua calda in 1 minuto? Sorriso Io per esperienza posso dire che è un oggetto molto utile e versatile, per noi è fondamentale, nonostante io ami preparare i cibi nel modo più genuino e semplice possibile, perchè permette di ottenere ottimi risultati riducendo notevolmente i tempi e, di conseguenza, anche il costo dell’elettricità! Io ho un microonde multifunzione, effettua tantissimi tipi di cotture diverse ed ha parecchi accessori. In realtà non le usiamo tutte (io ne avrei preso uno più semplice), ma alcune sono veramente utili. Noi principalmente utilizziamo 4 funzioni: cottura a vapore, microonde, grill+microonde e grill. Tutte queste sostituiscono fedelmente il forno e la vaporiera per quasi tutte le pietanze.  Qui vi elencherò alcune preparazioni che possono essere velocemente cucinate con la base del microonde, tralasciando le funzioni più particolari che non tutti i microonde hanno:
  • VERDURE: in pirofila con un goccino di acqua in 7/8 minuti si avranno le verdure come lessate.
  • PESCE AL CARTOCCIO: sia intero che a filetti, con il condimento preferito, in 7 minuti a 720 Watt si cuoce alla perfezione (contro i 30 minuti del forno).
  • POLLO ARROSTO, SPIEDINI: pollo intero, spiedini, cosce o sovracoscie vengono morbide e croccanti, è sufficiente solo aggiungere le spezie che preferiamo e nessun grasso perchè la carne non si seccherà e utilizzerà il grasso naturalmente formato dalla pelle. E’ sufficiente cuocere la carne a 720 watt per 20-40 minuti a seconda delle quantità e del taglio e poi passare sotto il grill per 5 minuti per parte.n
  • CIOCCOLATO FUSO: posizionare il cioccolato in una ciotola e far andare alla massima potenza 30 secondi alla volta. E’ necessario toglierlo prima che sia completamente fuso dal microonde, perchè mescolandolo si scioglierà anche la restante parte. Con questo metodo si può sciogliere il cioccolato direttamente nel contenitore dove ci servirà!
  • VERDURE SURGELATE: alla massima potenza, 4 minuti ogni 100 gr.
  • SCONGELARE e RISCALDARE: per scongelare e riscaldare i cibi bisogna impostarlo alla minima potenza per non cuocerli. Nello scongelamento è necessario rigirare di tanto in tanto il prodotto.
  • PANE: il pane è ottimo riscaldato con la funzione grill, diventa esattamente come abbrustolito in forno.
  • PRODOTTI PRONTI SURGELATI (spinacine, bastoncini di pesce, cordon blue, patatine ecc.): questi prodotti vengono buoni e croccanti come fatti in forno, vanno preparati con la funzione combinata (grill + microonde a 540 watt) cuocendoli per metà del tempo indicata dalla confezione.
  • ALIMENTI IMPANATI: stessa preparazione dei prodotti pronti surgelati, è possibile utilizzare qualsiasi tipo di panatura ed è sufficiente cospargere con un filo di olio (sono sufficienti 10-15 minuti).
  • RISCALDARE I LIQUIDI: alla massima potenza per i minuti necessari al riscaldamento.
  • PASTE o RISI AL FORNO: se la pasta è semicruda bisogna cuocerla combinata grill+microonde a 540 watt per il tempo necessario a seconda delle quantità (indicativamente per 1 porzione 5-6 minuti, per 4 porzioni 10.12) e poi passarla sotto al grill per 5 minuti. Altrimenti, se si vuole solo la gratinatura, sono sufficienti 4-5 minuti con solo la funzione grill avendo l'accortezza di lessare la pasta o il riso per il tempo giusto.
Conosco anche persone che lo utilizzano per cucinare riso e dolci. Per quanto riguarda queste pietanze non ho avuto mai risultati ottimali, per cui consiglio i metodi tradizionali.

Ora parliamo dei contenitori.
Qualsiasi tipo di porcellane, ceramica o vetro può essere utilizzata. Per quanti riguarda la plastica, per le cotture lunghe è meglio utilizzare quelli apposite.
E’ assolutamente vietato qualsiasi tipo di metallo (pentole e carta stagnola, attenzione anche a porcellane che contengo decori metallici).
Quando si usa la funzione grill invece è necessario utilizzare contenitori appositi, pirofile fornite con il microonde o vassoi in pirex.
Questo è quanto mi è venuto in mente fino ad ora, ma terrò questo post in continuo aggiornamento postando anche ricette ben dettagliate!

Buona giornata!

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger