Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

venerdì 19 luglio 2013

Spaghetti al pomodoro di Davide Oldani… o quasi!

pasta primo spaghetti pomodorini forno davide oldani Dopo il salmone di Lorainne Pascale, ecco un’altra ricetta che viene brutalmente modificata da me. Questa volta lo sfortunato è Davide Oldani e i suoi spaghetti al pomodoro.  E che si potrà mai stravolgere in un piatto di pasta così semplice direte voi! Si può, si può! Occhiolino I pomodori li ho lasciati (e ci mancherebbe altro!), ho solo un pochino velocizzato la ricetta e ho dato una mia personale interpretazione della procedura da usare (ho visto il video di sfuggita, non ricordo nemmeno dove).
Questa preparazione consiste in uno spaghetto al pomodoro cotto direttamente nella salsa e condito con pomodorini cucinati al forno.  L’unico passaggio che mi ricordavo per bene era, infatti, quello di spellare i pomodorini prima di farli cuocere al forno. Cosa?!? Il tempo di sbollentare e spellare i pomodorini UNO AD UNO non ce l’ho, per cui li ho infilati diretti nel forno con la loro bella buccia, sfruttando questa ricetta che avevo preparato tempo fa!  Nonostante i miei pasticci, il risultato è stato eccezionale, la furbata di cuocere gli spaghetti nella salsa, da un sapore e profumo di pomodoro alla pasta che è incredibile. Se poi usate ingredienti di qualità non potrete di certo sbagliare! E’ ufficiale, questo è stato eletto come il migliore primo piatto dell’estate 2013 a casa Moretto SorrisoLa preparazione è lunga come tempi, ma non impegnativa, mentre si cuoce il tutto si può fare altro.
Buon pomeriggio!
Ingredienti (per 2 persone)
160 gr di spaghetti
3 pomodori ramati maturi (circa 150-200 gr l’uno)
200 gr di pomodorini ciliegino sodi
sale q.b.
origano essiccato q.b.
olio evo q.b.pasta primo spaghetti pomodorini forno davide oldani pasta primo spaghetti pomodorini forno davide oldani
Preparazione
Tagliare in 4 i pomodorini ciliegino, posizionarli ben distanziati su una placca da forno rivestita di carta, condirli con abbondante sale e origano essicato. Far cuocere a 100°C per 1 ora  e poi passarli per qualche minuto sotto il grill.
Pelare i pomodori ramati, tagliarli a cubetti e metterli in una pentola mettendo il doppio del loro volume di acqua e 1 pizzico di sale. Lasciar sobbollire 20 minuti a fiamma bassa con il coperchio, poi scoperchiare, alzare il fuoco e far assorbire parte dell’acqua per altri 20 minuti (ne deve restare qualche dito). Dopodiché frullare il tutto con il minipimer.
Lessare gli spaghetti in acqua salata per 3 minuti, far sobbollire la salsa di pomodoro, aggiungere un mestolo o 2 di acqua di cottura e terminare di cuocere gli spaghetti direttamente nella salsa per altri 4 minuti.
Scolare benissimo la pasta e condirla con i pomodorini al forno e un filo di olio evo.
pasta primo spaghetti pomodorini forno davide oldani

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger