Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

domenica 14 luglio 2013

Fusilli con verdure croccanti e mollica

pasta mollica pane carote zucchine sedano fusilli bread carrots zucchini celeryOggi, prima della ricetta, vi lascio una riflessione che deriva dal primo che ho preparato, un piattino leggero, che più leggero non si può. Mentre stavo scrivendo il post, la prima cosa che mi è venuta in mente è stato esaltare la leggerezza di questa preparazione. Pensateci: quanto spesso noi apprezziamo una ricetta solo perchè è light?  Già questo ci basta per amare un piatto, senza badare eccessivamente ai sapori o ai profumi. E parlo io in primis, che cerco sempre di alleggerire le ricette!! Spesso lo faccio per necessità, la salute prima di tutto, ma quanto ci si sente soddisfatti a preparare un piatto che oltre che buono è anche leggero! Ultimamente non trovo una persona e dico una che non si lamenti della linea. E non persone che hanno effettivi problemi di peso, ma persone in perfetta forma.
Io personalmente questa mania non la capisco, non trovo così allucinante avere un filo di pancia o una coscia che non sia di 40 cm. Certo, bisogna regolarsi e stare attenti, io per prima sono una persona molto attenta a cosa, ma soprattutto alla qualità di quello che mangia. Sono convinta che un’alimentazione corretta e regolare e un peso adeguato siano importantissimi, non tanti per la linea, ma più che altro per la salute. Non ci si può imbottire di merendine o schifezze varie (ovvio che nella giusta quantità ben vengano anche loro!), ma non si può nemmeno rinunciare ad una fettona di torta casalinga per merenda o ad un gelato artigianale.
Credo che la bellezza non dipenda dai chili che abbiamo, ma da come ci sappiamo porre, a quanta autostima di noi stessi sappiamo trasmettere agli altri, da come parliamo, da quanto interesse riusciamo a suscitare. E dobbiamo anche ricordare che la beltà, per quanto si cerchi di trattenerla, è destinata a sfiorire. Perchè allora perdere energie e i piccoli piaceri della vita per raggiungere un qualcosa che è destinato a scomparire?
Ripeto, non sono una persona che non guarda all’apparenza e all’aspetto, anzi, mi piace vestire bene, essere sempre in ordine e cercare di valorizzarmi, ma dall’altra parte ritengo che nella vita sia più importante sviluppare tante altre qualità, molto più importanti, come gli affetti, la cultura e la realizzazione personale. Non ci sono rughe, taglie 46, pance che ti possano togliere una persona cara o una soddisfazione personale. Io non voglio proprio rinunciare ad una pizza in compagnia, un biscotto mentre si legge un buon libro o ad una fetta di torta per festeggiare una promozione al lavoro.
E voi come la pensate? Sorriso
Vi lascio ora alla ricetta, un primo semplice e veloce, ma secondo me è golosissimo! Le verdure danno freschezza, mentre il pane da una consistenza che a me piace moltissimo.
Io ho usato zucchine, carote e sedano, ma voi potete usare le verdure che più vi piacciono.
Buona giornata!
Ingredienti (per 3 persone)
250 gr di fusilli
100 gr di carote sbucciate
100 gr di zucchine
150 gr di gambi di sedano
30 gr di pane in cassetta (senza crosta)
2 cucchiai di passata di pomodoro
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di vino bianco
1 bicchiere di plastica di acqua
pochissima cipolla
sale q.b.
pepe q.b.
pasta mollica pane carote zucchine sedano fusilli bread carrots zucchini celery
Preparazione
Scaldare nel wok un cucchiaio di olio con pochissima cipolla tagliata fine. Lavare e tritare nel mixer tutte le verdure (un tipo per volta), poi aggiungerle nel wok, insieme alla passata, all’acqua e al vino. Salare e pepare, quindi lasciar cuocere per 15 minuti circa (le verdure si devono ammorbidire, ma rimanere croccanti!).
Tritare il pane e farlo tostare o in padella o in forno per qualche minuto.
Lessare la pasta, scolarla e saltarla nel wok per 1 minuto, aggiungendo l’altro cucchiaio di olio e il pane abbrustolito.
pasta mollica pane carote zucchine sedano fusilli bread carrots zucchini celerypasta mollica pane carote zucchine sedano fusilli bread carrots zucchini celery

17 commenti:

  1. Che meraviglia questa pasta!!!
    Un piatto molto gustoso!!!
    Complimenti! Un bacio e felice serata!!!









































    RispondiElimina
  2. Ho letto la tua riflessione molto volentieri..
    Io sono molto giovane, sto per fare 18 anni e, alla mia età, vedo spesso delle ragazze complessatissime per il peso anche quando non ce n'è bisogno!
    Sono d'accordo sul restare in forma e mangiare sano ma questo non vuol dire affatto rinunciare alla buona cucina, insomma, meglio una fetta di torta fatta in casa piuttosto di una merendina!
    Il buon cibo è anche la cura dell'anima quindi perchè privarsene?
    Basta non esagerare e saper cucinare anche piatti light ma gustosi come questo :)
    Mi piace molto la mollica nella pasta, la uso spesso anche io :)
    Un bacio e.. belle parole!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non me lo dire, ormai tra le giovani è un problema dilagante! La misura è il segreto :)
      Grazie!
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  3. Concordo con te, sto attenta a mangiare bene, ma una cena in compagnia non si può rifiutare, bisogna godere dei piccoli piaceri della vita ;)
    Detto questo la tua pasta è golosissima e sana, mi piace!
    Anto

    RispondiElimina
  4. Ciao Letizia, piacere di conoscerti! Grazie per essere passata a trovarmi, ho ricambiato la visita con vero gioia! Bellissimo il tuo angolino e concordo con te su quello che hai detto..peccato che sia così difficile (almeno x me..) da mettere in atto..buonissimo il tuo piatto, lo faccio simile con i cereali, da provare anche la tua versione!
    Da oggi ti seguo con entusiasmo su GFC e Bloglovin..se ti va potremmo seguirci a vicenda..ti aspetto anche da me ^_*
    La zia Consu
    ibiscottidellazia.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo, grazie e ricambio molto volentieri! :)
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  5. Sono d'accordo con te! avere un bell'aspetto una bella linea e buona salute vuol dire avere un buon rapporto con il cibo! si a una fetta di torta fatta in casa...non a strabordarsi di schifezze!!!!!questa pasta mi ispira assai...

    RispondiElimina
  6. Cara Letizia, la penso come te! E la tua ricettina mi piace assai, anch'io spesso uso la mollica di pane, o il pan grattato nei sughi per la pasta!

    RispondiElimina
  7. Letizia le tue riflessioni sono anche le mie. Mangiar sano è far mangiare sano ai miei bambini è il mio obiettivo primario. Quanto alla linea, ci teniamo tutte, ma posso dire che dopo aver partorito due bambini passa in secondo ordine, il dono di due gioielli ripaga per i kg acquistati. Basta mangiar sano e tenersi in forma(ci pensano i figli) ed i chili presi si smaltiscono in fretta, come è capitato a me. Il tuo piatto è delizioso, la genuinità è assicurata dall'uso di primizie di stagione come le zucchine, garanzia del mangiar bene e sano. Brava Letizia, a presto. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono delle cose nella vita che sono molto più importanti dei chili di troppo infatti :) Grazie!
      Un bacio
      Letizia

      Elimina
  8. A parte la pasta che sembra buonissima la penso proprio come te....tanta autostims e' la parola chiave perche' a volte ho conosciuto anche chi,con un fisico da top model ha poi problemi con se stesso e con gli altri...di sicuro l'autostima aumenta se ci si sente anche bene e in forma, con la possibilita' di indossare qualsiasi cosa il gusto personale suggerisca senza avere problemi....io ad una pizza in compagnia o ad una coccola in relax non ci rinuncerei per niente al mondo...baci, tanti tanti baci....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho firmato??? Baci Elena....

      Elimina
    2. Grazie! Si è così, spesso l'autostima dipende solo in parte dal nostro effettivo aspetto fisico, per il resto conta tantissimo l'immagine che noi abbiamo di noi stessi!
      Un bacio
      Letizia

      Elimina

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger