Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

martedì 9 febbraio 2016

Sacher senza glutine e senza latticini (Sacher torte gluten free and dairyfree)

Ciao a tutti! 
La ricetta di oggi è davvero tanto golosa, ma allo stesso tempo l'abbiamo pensata tenendo conto anche delle esigenze dei nostri amici celiaci e dei nostri amici intolleranti o allergici ai latticini! Si tratta di una Sacher torte, dolce tipico austriaco da noi rivisitato con lo scopo di alleggerirla (non contiene burro!!) e di adattarla al nostro stile. La base è stata preparata usando la farina di riso (se non siete celiaci, sentitevi pure liberi di usare una farina normale) e non contiene latte, ma acqua! E' una ricetta di cui siamo molto contenti, perché il risultato non è piaciuto solo a noi, ma anche ai nostri amici che l'hanno mangiata! Quindi buona lettura, speriamo che piaccia anche a voi!

English version below






Ingredienti (per una tortiera da 30 cm)

500 g di farina di riso
75 g di cacao amaro
7 uova
450 g di zucchero di canna (va bene anche lo zucchero normale)
2 bustine di lievito per dolci
200 ml di olio di semi di girasole
200 g di acqua
Facoltativo: 1/2 cucchiaino di gomma di guar o di xantano 

Per la farcitura e la copertura
650-700 g di gelatina di albicocche
240 g di cioccolato fondente
100 g di acqua
130 g di zucchero di canna  (va bene anche lo zucchero normale)
70 gr di miele

N.B. La torta che otterrete con queste dosi è molto grande, adatta per circa 20 persone.
Potete dimezzare le dosi e usare una tortiera di 22 cm di diametro.


Preparazione

Montare a lungo le uova fino a che saranno chiare e spumose (10 minuti con la planetaria, 20 minuti con le fruste elettriche), dopodiché aggiungere lo zucchero e montare ancora per qualche minuto.
Nel frattempo mescolare la farina con il lievito, il cacao e l'eventuale gomma di guar.
Continuando a montare aggiungere a filo l'olio, poi aggiungere il mix di polveri e l'acqua alternandoli (regolare l'acqua in base al grado di assorbimento della farina).
Rivestire una tortiera di carta forno oppure usarne una in silicone, versare all'interno l'impasto poi infornare per 40-50 minuti a 175°C, funzione ventilata.
Quando la torta si sarà raffreddata, sformarla, poi rifilare i bordi e pareggiare la parte superiore.

Tagliare la torta a metà e farcirla con circa 1/3 della gelatina.
Richiudere la torta, quindi spalmare la restante gelatina su tutta la superficie della torta.
Lasciare asciugare all'aria almeno 3 ore.
A questo punto preparare la glassa: mettere in un pentolino l'acqua, il miele e lo zucchero, poi il cioccolato spezzettato e lasciar sciogliere a fuoco dolce. Quando il composto è omogeneo, lasciar cuocere per altri 5 minuti, poi togliere dal fuoco.
Posizionare la torta su una gratella, quindi ricoprirla con la glassa.
Lasciar riposare in frigo almeno 2 ore prima di servire.
A piacere decorare con un po di cioccolato fuso e una siringa da pasticcere.




English version


Hello to everybody!
The recipe of today is really yummy, but at the same time we have preprared it keeping in mind also the needs of our friends who suffer for celiac desease or are intollerant or allergic to dairy products. We are talking about a Sacher torte, a typical Austrian dessert that we modified in order to make it lighter (no butter!!) and to adapt it to our style. The base has been prepared using rice flour (if you are not celiac, you are free to use a regular flour) and it doesn't contain milk, but water! It is a recipe we are very satisfied about, because the result was pleasant not only for us, but also for the friends of us who tasted it! Hence enjoy the reading, we hope you will like it too!


Ingredients

2 2/3 cups of rice flour
2/3 cup of cocoa powder
7 eggs
2 cups of brown sugar
7 tsp of baking powder
1 cup of sunflower oil
3/4cup of water
Optional: 1/2 tsp of tara o guar or xantan gum

For the filling and the frosting

2 cups of apricot jam
8,5 ounces of dark chocolate
1/2 cup of water
2/3 cup of brown sugar
1/4 cup of Honey 


Preparation

Whisk the eggs for a long time, until they will be light and fluffy (10 minutes with the kneader, 20 minutes with the electric whisk). 
Add the sugar and whisk the mixture for other 5 minutes.
Mix flour, baking powder, cocoa and gum if you use it.
Add the oil continuing to whisk, then add the flour mix and the water.
Pour the batter into a baking pan and cook the cake in the oven for 40-50 minutes, 175°C.
When the cake will be cold, remove it from the pan and cut the edges and the upper part with a knife.


Slice the cake in two parts and fill it with 1/3 of the jam.
Set the cake in the previous way, then spread all the cake with the rest of the jam.
Let it dry off at the air for at least 3 hours.
Now prepare the frosting: put in a small pot the water, the honey and the sugar, the  broken down chocolate and let it melt on the burner at a medium power. When the mix is uniform, let it cook for 5 minutes more, then take it off from the burner.
Put the cake over a rack, then spread it with the frosting.
Let it rest in the fridge for 2 hours at least before serving.
If you want, decorate with some melted chocolate using a baking syringe.


Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger