Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

lunedì 18 aprile 2016

International Monday: Spagna

Ciao a tutti!
Torna il nostro appuntamento dell’International Monday 
in collaborazione con Carlotta di Magna e Tes.
Oggi finalmente è il turno della cucina spagnola, una cucina molto ricca che ci ha motivato molto! Quelli che abbiamo scelto sono solamente alcuni dei piatti più conosciuti e che non potevamo tralasciare, ma su alcuni di essi abbiamo deciso di dare una nostra libera interpretazione. 

For the English version see below

Il menu che abbiamo scelto in collaborazione con Carlotta è:

- Gazpacho (di Magna e Tes)


- Paella valenciana (di Magna e Tes)


-Tortilla de patatas con gli spinaci (di Un ingegnere ai fornelli x 2)



- Polvorones (di Un ingegnere ai fornelli x 2)


Di seguito trovate le nostre ricette (la Tortilla de patatas e i Polovorones), per le ricette di Magna e Tes visitate il sito:



Tortilla de patatas con spinaci


La tortilla che vi presentiamo oggi è una versione leggermente modificata dell’originale spagnola, ma nonostante questo speriamo che i puristi ci perdonino!
Questa versione è notevolmente alleggerita, riducendo moltissimo la quantità di olio. 
La ricetta originale prevede infatti la frittura delle patate e della cipolla, prima di aggiungerle al mix di uova. 
Noi abbiamo pensato di bollire o cuocere al microonde le verdure (aggiungendo anche gli spinaci per dare un tocco di colore alla pietanza!) e di montare a neve gli albumi, così da ottenere una tortilla alta e soffice proprio come quella originale spagnola
Questa ricetta è buonissima sia calda che fredda e rappresenta una valida alternativa per chi pranza fuori casa e vuole avere con se un pasto equilibrato, ma allo stesso tempo saziante, leggero e gustoso!

Ingredienti (per una tortillas di 24 cm di diametro)

4 uova
Una patata da circa 250 g
150 g di spinaci freschi (o surgelati)
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaino di lievito per torte salate o in alternativa ½ cucchiaino di bicarbonato + 1 cucchiaino di aceto
½ cucchiaino di aceto bianco
1 cucchiaio di olio evo
½ cipolla bianca
Sale e pepe q.b.
Olio evo q.b. per condire le verdure (facoltativo)


Preparazione

Separare le uova in albumi e tuorli.
Cuocere le patate, avete varie possibilità:
-lavarle sotto acqua corrente, forarle varie volte con una forchetta, avvolgerele in un pezzo di carta forno ancora intere e cuocerle al microonde alla massima potenza per circa 2-3 minuti ogni 100 grammi, girandole a metà cottura. Saranno cotte quando riuscirete a infilare agevolmente una forchetta. Dopo che si saranno leggermente raffreddate, sbucciarle e tagliarle a pezzi (NOI ABBIAMO USATO QUESTO MOTODO);
- bollirle in acqua salata per circa 15-20 minuti fino a che saranno morbide, ma comunque avranno ancora una certa consistenza, dopodichè sbucciarle e tagliarle a pezzi.

A questo punto potete cuocere gli spinaci, anche in questo caso avete varie possibilità.
Se li avete freschi, dopo averli lavati, bolliteli per 5 minuti oppure cuoceteli al microonde per 3-4 minuti alla massimo potenza. Se li preferite surgelati è sufficiente cuocerli al microonde alla massima potenza per 6 minuti circa.
Una volta cotti lasciateli leggermente raffreddare e strizzateli bene in modo da eliminare l’acqua in eccesso.
Condite spinaci e patate con sale e pepe e se volete aggiungete un filo di olio.
Tagliate la cipolla molto fine, quindi fatela appassire dolcemente in padella con un goccio di acqua e un filo di olio per 5-10 minuti.
In una ciotola sbattete i tuorli per qualche minuto, quindi aggiungete un pizzico di sale e di pepe, la farina, le patate ,gli spinaci e la cipolla (devono essere freddi!) e mescolate bene.
A parte montate gli albumi a neve ben ferma, aggiungendo il cucchiaino di aceto per favorire il montaggio.
A questo punto aggiungere a mix di tuorli e verdure il lievito (o il bicarbonato + aceto), mescolate velocemente e poi aggiungete gli albumi montati, muovendovi dall’alto verso il basso.
Scaldare una padella a fuoco medio-basso (non deve essere eccessivamente calda per evitare di bruciare la tortilla) e spargete bene il cucchiaio di olio. A questo punto versate la tortilla, coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco medio basso per 5-10 minuti o fino a che vedrete   che i bordi saranno ben cotti.
Con l’aiuto di un piatto o di un coperchio piano, far scivolare delicatamente la tortilla sopra di esso, quindi posizionar la padella e  rovesciare la tortilla all’interno di essa. Continuare la cottura per altri 5-10 minuti.



Polvorones all’olio


Questi deliziosi biscottini sono preparati solitamente nel periodo natalizio in Spagna e devono il loro nome alla consistenza “polverosa” che presentano.
Sono preparati con ingredienti semplicissimi e sono davvero super semplici da preparare! Anche in questo caso abbiamo pensato ad una versione più sana sostituendo il burro con l’olio, ma ovviamente voi potete preparare la versione originale: in entrambi i casi il risultato è ottimo!

Ingredienti

150 di farina (preferibilmente integrale)
50 g di farina di mandorle (o mandorle tritate finemente)
50 g di zucchero a velo
 100 g di olio di semi di girasole (o 125 g di burro)
½ cucchiaino di cannella
½ bacca di vaniglia oppure ¼ di cucchiaino di vaniglia in polvere

Preparazione

Mescolare insieme farina, mandorle e zucchero a velo, cannella e vaniglia, quindi aggiungere l ‘olio e lavorare velocemente con le mani, fino ad ottenere un panetto abbastanza compatto. Non spaventatevi se non avrà la consistenza di una normale frolla, non contiene uova e si sbriciolerà con facilità.
Inserire l’impasto in un sacchetto per alimenti e lasciar riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
Passato questo tempo, stendere tra due fogli di carta forno la pasta fino ad un’ altezza di ½ cm(per rendere l’operazione più agevole di consiglio di dividere in due il panetto e stendere un po’ con le mani prima di passare al mattarello).
Ricavare con una formina tanti biscottini e posizionarli su una teglia rivestita di carta forno fino ad esaurire tutto l’impasto (potete ovviamente reimpastare i ritagli!).
Cuocere nel forno ventilato a 170°C per circa 10-15 minuti fino a che saranno dorati: attenzione a cuocerli troppo, bruciano molto facilmente!
Estrarli dal forno e lasciarli raffreddare benissimo prima di rimuoverli dalla teglia per evitare di romperli.
Cospargerli con abbondante zucchero a velo da entrambi i lati e servire.




...

English version


Tortilla de patatas with spinach


This tortilla is a version different from the original spanish one, but despite this we hope  that traditionalist forgive us!
This version is very light, in fact we have reduced the amount of oil. In the original recipe in fact the potatoes and the onion are fried, before
We cooked the veggies in the microwave (adding the spinach to make the dish more colourful!) and we whipped the egg whites, to obtain a fluffy and thick tortilla like the originalo one.
 This recipe is perfect both hot and cold and it is a good option for who have lunch at school or at work and would have a balanced meal, but at the same time light and tasty!

Ingredients (for a 24 cm tortilla)

4 eggs
1 potato (about 250 g)
150 g of frozen spinach
1 tbsp of flour
1 tsp of baking powder (or ½ tsp of baking soda + 1 tsp of white vinegar)
½ tsp of white vinegar
1 tbsp of extravirgin olive oil
½ white onion
Salt and pepper q.b.
Extravirgin olive oil q.b. for season the veggies (optional)


Preparation

Divide eggs into whites and yolks.
Cook the potato in the microvawe: wash the potato, hole it with a knife, wrap in a piece of parchmente paper and cook at the maximum power (2-3 minutes each 100 g), turn it half-cookes. They will be cooked when you are able to insert easily a knife. 
When i twill be cold, peel it and cu tinto chuncks.

Now cook the spinach for 6-7 minutes at the maximumpower in the microwave. Whe they will be cold, squeeze them very well to remove all the water.
Season spinach and potato with salt and pepper, if you want add also a drizzle of oil.
Cut the onion, then cook them in a pan with a dash of water and a drizzle of oil.
In a bowl whisk the yolks for 1-2 minutes, then add a pinnch of salt and pepper, the flour, the potato, the spinach and the onion (they have to be cold!) and mix very well.
In another bowl whip the whites, adding the tsp fo vinegar.
Ad the baking powder to the yolks mix And then add  also the whites, 
stiring from the bottom to the top.
Heat a pan with the tbsp of oil and pour the tortilla: cook for 5-10 minutes at medium-low heat until the tortilla will be cooked on all the edges.
Then using a plate or a plane lid, slide the tortilla on it and flip it on the pan. Cook for others 5-10 minutes.

Polvorones


These biscuits are a typical Christmas Spanish recipe and take their name from the dusty consistency. We decided to make them without  butter, in fact we use oil: this modified recipe is healthier than the originals and is also perfect  for vegans and for who cannot eat diary product.
Obviously you can use butter if you prefer: the method is the same!

Ingredients

150 g of flour
50 g of almond flour
100 g of oil (or 125 g of butter)
50 g of powdered sugar + q.b. For dusting
1/4 tsp of grounded vanilla (or 1 tsp of vanilla extract
1/2 tsp of cinnamon

Preparation

Mix sugar, flour, vanilla, cinnamon and almond flour in a bowl, then add the oil.
Stir well and then knead with the hands for only a few minutes.
Put the dough in a freezer bag and let it rest in the fridge for at least 2 hours.
Then lay out the dough with a rolling pin between 2 pieces of parchment paper to a thickness of 1/2 cm.
Cut the biscuits with a cookies cutters and put them on a baking tin covered with parchment paper. Obviously you can remix the cutouts.
Cook in the oven (vent function) for 10-15 minutes: be careful, these biscuits burn very fast!


Wait until the biscuits will be cold, then remove then from the tin. Dust generously each side with powdered sugar and serve it!

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger